Un mistero alla... volta

Un mistero alla... volta

di Antonella Belleri

"Quel palazzo odorava di storia, di amori, di battaglie e ora anche di omicidi''. Nel palazzo gonzaghesco che si erge svettante sulle colline moreniche si respira un'aria magica. Dai giardini all'italiana, velati dalle nebbie ottobrine, riemergono i fantasmi del passato che giocano scherzosamente con gli eventi del presente mentre una sconfinata campagna all'orizzonte osserva incuriosita e muta. Il romanzo storico sfuma nel rosa delle intriganti storie d'amore e si tinge di giallo tra delitti e sospetti. I fasti del Rinascimento mantovano, gli oscuri periodi segnati dalla guerra e dalla peste vengono addolciti dai personaggi che con animo fragile e fiero vivono le loro intense storie d'amore e di tradimenti. Il palazzo custodisce gelosamente entro le sue inespugnabile mura tutti questi misteri coadiuvato dal custode, figura preminente ed ironica che intesse con abile sagacia la trama intricata del racconto. Una lettura per un finale a sorpresa, un omaggio a Volta Mantovana che racchiude nel suo splendido borgo un pezzo importante di storia italiana.