La seta in Calabria con un saggio sulla sericoltura nell'antichità

La seta in Calabria con un saggio sulla sericoltura nell'antichità

di Leonardo Di Vasto

Il lavoro traccia un profilo storico, dal sec. XI alla prima metà del Novecento, della produzione serica in Calabria, schizzato rielaborando dati tratti da ricerche specialistiche e, relativamente al sec. XVII, da fonti archivistiche. In tale cornice è inserita una nutrita raccolta di voci dialettali calabresi pertinenti alla bachicoltura, alcune rinvenute in documenti d'archivio e in opere specifiche, altre recuperate con una inchiesta sul campo: esse sono analizzate dal punto di vista linguistico, che costituisce l'interesse principale del lavoro, nelle loro origini storiche e nei loro etimi di ascendenza, soprattutto, greca e latina. Questa peculiarità si pone come un nesso col saggio sulla sericoltura nel mondo classico, che offre un quadro della diffusione della seta tra i Greci e i Romani.