Amore proibito. La ghirlanda di narcisi

Amore proibito. La ghirlanda di narcisi

di Le Peruggine,Leri

Attraverso i territori del Centro Italia prostrati dalla Peste nera del sec.

XIV, Vanni Borgalto da Perugia e Lapo Guastelloni da Siena si incontrano per caso nell'autunno del 1349 e iniziano a frequentarsi. Tra battute di caccia, scherzi e confidenze, i due giovani scoprono l'amore. A complicare la situazione clandestina dei due amanti, scoppia la guerra tra le loro due città natali un tempo alleate. Non più i frondosi boschi umbri, o la placida riva del lago Trasimeno o le agiate dimore di Assisi fanno da sfondo alla loro sofferta relazione, bensì i campi di battaglia, le lotte politiche e territoriali che coinvolgono le due repubbliche alla metà del secolo. Scontri non soltanto personali li vedono protagonisti involontari, in un'alternanza di contatti fuggevoli e allontanamenti forzati, nonostante i quali il loro legame si rafforza tutte le volte che le loro vite si intrecciano come i fiori nella ghirlanda di narcisi. Libro secondo e conclusivo della serie "La ghirlanda di narcisi".