Caduta del muro e Germania in trasformazione. Perché la cancelleria e il presidente arrivano dall'est

Caduta del muro e Germania in trasformazione. Perché la cancelleria e il presidente arrivano dall'est

di Susanne von Falkenhausen

Gli eventi politici ed economici che hanno cambiato il volto dell'Europa e del mondo negli ultimi venticinque anni non sarebbero comprensibili senza un'analisi del nuovo ruolo assunto dalla Germania dopo la caduta del muro. Il saggio si concentra in particolare su una nuova generazione di politici provenienti dall'ex Repubblica Democratica Tedesca che, attraverso un percorso personale e non ortodosso, sono riusciti a ricoprire le massime cariche politiche del paese più importante d'Europa. Ricostruendo le vicende pubbliche e private di statisti come Angela Merkel e Joachim Gauck, con attenzione al contesto umano e culturale in cui si sono formati, si arriva così a dimostrare la centralità dello stato tedesco riunificato nelle dinamiche interne ed esterne di un'Europa colpita a partire dal 2008 da una grave crisi economica.