Autoritratto di chiunque altro

Autoritratto di chiunque altro

di Alberto A. Foresta

Il romanzo indaga sulle possibili relazioni di scambio tra persona e persona, in cui vi è un continuo rispecchiarsi di emozioni e sensazioni. Partendo da un concetto pirandelliano scava nelle storie della gente che ha conosciuto. Il protagonista, senza nome e senza una precisa identità, sfruttando l'incedere di un viaggio, si riconosce nei volti e nelle storie che gli vengono raccontate per realizzare, al termine, un autoritratto che metaforicamente rappresenta chiunque.